CENTRO POLIFUNZIONALE MANNO
Concorsi
2018 - 8° premio

L’edificio posizionato sul fronte strada ridisegna lo spazio pubblico e definisce in modo chiaro il limite del nucleo, creando nuovi spazi d’incontro a valenza prevalentemente pedonale. Il progetto così concepito promuove un riordino del comparto, valorizzando al contempo le preesistenze. L’edificio si presenta come un semplice parallelepipedo costituito da uno zoccolo in cemento armato ed un volume più leggero al primo e al secondo piano, avvolto da un rivestimento in legno. La materializzazione proposta conferisce all’edificio un carattere astratto, rafforzandone al contempo la valenza pubblica e rendendolo immediatamente riconoscibile all’interno del comparto sia di giorno, che di notte, quando assume l’aspetto di una lanterna. Lo zoccolo, oltre a risolvere i dislivelli del fondo, permette la creazione di un nuovo spazio pubblico a livello del piano terreno dello stabile, ridisegnando al contempo il limite della carreggiata e l’accesso all’abitato tradizionale.

CP 158, 6805 Mezzovico
© pqh architetti